CHE IMPRESA : AFFONDATA LA CORAZZATA BIGSPORT CROTONE

Francesco Belcamino autore del terzo goal

ASD AIVIO CATANZARO  - BIGSPORT CROTONE  4 − 3

FORMAZIONE  AIVIO CATANZARO : 1 SCARFONE Lorenzo, 2 CHIARELLA Francesco, 3 TOTO Francesco, 4 BELCAMINO Francesco, 5 ARABIA Stefano, 6 MASTRANGELO Luca, 7 COSTA Antonio, 8 MASCIARI Carlo, 9 LONGO Giuseppe, 10 MAURO Matteo, 11 TRAPASSO Tommaso

IN PANCHINA : 12 COSTANTINO Vittorio, 13 LEONE Daniele, 14 GIGLIOTTI Domenico, 15 NOCITA Mattia, 16 PARISE Luca, 17 GUARNIERI Matteo, 18 GALLO Federico

 

FORMAZIONE BIGSPORT CROTONE : 1 MENZA’ Luca, 2 MERCURIO Emanuele, 3 GUERRIERI Antonio, 4 LATEGANO Giovanni, 5 FEDERICO Sergio, 6  PARENTE Alessandro, 7 SEGRETO Antonio, 8 ARCURI Raffaele, 9  GARA’ Gianluigi, 10 ARMENIO Davide, 11 SOTIRA Domenico

IN PANCHINA : 12 ANZILLOTTA GIOVANNI, 13 CORIGLIANO  Annino, 13 RODIO Rosario, 15 PAPARO Davide, 16 MEGNA Domenico, 17 FEDERICO Ugo, 18 FRANCO Simone

SOSTITUZIONI AIVIO nel secondo tempo : esce Trapasso entra Parise, esce Longo entra Gigliotti, esce Masciari entra Guarnieri

MARCATORI : al 7 minuto del 1° tempo Masciari, al 17 minuto del 1° tempo Longo, al 37 minuto del 1° tempo Garà, al 39 minuto del 1° tempo Belcamino, al 5 minuto del 2° tempo autorete di Scarfone, al 15 del 2° tempo Longo, al 23 del 2° tempo autorete di Mastrangelo

Cronaca :  Vincere con la Bigsport Crotone, per continuare a sperare in un campionato di vertice, è d’obbligo per una società giovane e ambiziosa quale è  l’AIVIO Catanzaro calcio. La squadra di mister Gemelli, davanti al proprio pubblico,  per l’occasione  numeroso e caloroso,  ha prontamente riscattato, con i primi della classe, la prestazione poco convincente di domenica scorsa sul campo della Promosport Lamezia, imponendosi  per 4 a 3 sui quotati avversari. Doveva  essere, una semplice formalità,  per i ragazzi  di mister Candido Grotteria, scesi  sul rettangolo verde del Cutro di Catanzaro Lido, con uno score di tutto rispetto (12 vittorie e 2 pareggi conseguiti su 14 gare disputate), sbarazzarsi della resistenza dei giovani aquilotti e conquistare i tre punti in palio  ma, a volte, nel calcio nulla è scontato e può capitare che formazioni meno accreditate, che non godono dei favori dei pronostici,  abbiano la meglio su  squadre costruite per vincere il campionato. Ora l’AIVIO può vantarsi di essere l’unica squadra ad avere battuto la squadra pitagorica, capolista indiscussa del girone B del campionato allievi regionali calabrese.  La bella, entusiasmante e meritata vittoria di oggi, oltre ad alzare il morale della squadra giallorossa, un po giù dopo l’inaspettata sconfitta patita a  Lamezia Terme, ha consentito alla stessa di consolidare il secondo posto in classifica, di tenere a debita distanza una diretta e agguerrita concorrente quale si dimostrata finora il Sersale e, infine, di dimezzare i punti di svantaggio, da sei a tre, nei confronti della Bigsport Crotone che, comunque, è senz’altro una bella realtà nel panorama calcistisco dilettantistico giovanile calabrese. Per la cronaca l’Aivio al 7 minuto del 1° tempo si porta in vantaggio grazie ad uno schema su calcio d’angolo, più volte provato e riprovato durante gli allenamenti, con Masciari abile a battere il portiere ospite con un preciso pallonetto e, dieci minuti più tardi, raddoppia con Longo che sfrutta alla perfezione un bel assist di Costa, e a tu per tu con il portiere lo trafigge con un preciso diagonale. Nei minuti finali della prima frazione di gioco la Bigsport Crotone, sugli sviluppi di un corner, trova la rete del 2 a 1 con Garà lesto a ribadire in rete una corta respinta della difesa giallorossa ma due minuti più tardi, per la precisione al 39 minuto, Belcamino, grande prestazione la sua oggi, da fuori area lascia partire un bolide che finisce la sua corsa in fondo alla rete e consente ai ragazzi di mister Gemelli di rientrare negli spogliatoi con un meritatissimo doppio vantaggio. Nella ripresa, c’è da registrare subito la veemente reazione della squadra rossoblu che, al 5 minuto, accorcia le distanze grazie ad una sfortunata autorete del portiere giallorosso ma, dieci minuti più tardi, è il solito Longo, 15 le reti finora realizzate dal nostro centravanti, a segnare con un forte tiro in diagonale la rete del 4 a 2. AL 23 minuto della ripresa la Bigsport Crotone accorcia nuovamente le distanze, la palla calciata da Parente  colpisce il forte difensore centrale dell’AIVIO Mastrangelo e finisce in fondo al sacco. Da annotare ancora che, sul 4 a 2, all’AIVIO il direttore di gara ha negato un nettissimo calcio di rigore per un fallo da tergo di un difensore ospite su capitan Mauro e uno sterile predominio territoriale degli ospiti nei minuti finali.  Da elogiare l’impegno e la determinazione messo in mostra dai giovani aquilotti che fanno ben sperare per il prosieguo di questo avvincente campionato.

 

Lascia un commento