L’AIVIO PAREGGIA A SERSALE E SI CONFERMA SECONDA FORZA DEL CAMPIONATO

Nella foto il portiere giallorosso Costantino autore di pregevoli interventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A.S. SERSALE  3  -  A.S.D. AIVIO CATANZARO  3

FORMAZIONE  A.S. SERSALE : 1 BORELLI Luca, 2 STRIGNILE Mirko, 4 BARLETTA Fiorenzo, 5 SCALZO Aldo, 6 GRECO Alessandro, 7 SPINICI Fabio Giuseppe, 8 BORELLI Giuseppe, 9 FALBO Alessandro, 10 ESPOSITO Mattia, 11 SCHIPANI Fabrizio

IN PANCHINA : 12  TEDUCCI Valeriano, 13 COLOSIMO Emilio, 14 BRIZZI Domenico, 15 RIZZUTI Fabio, 16 RAFFAELE Stefano, 17 ZIPARI Giuseppe

FORMAZIONE  A.S.D. AIVIO CATANZARO : 1 COSTANTINO Vittorio, 2 GIGLIOTTI Domenico  (dal 13° min. del 2° tempo Parise), 3 TOTO Francesco (dal 34° min. del 2° tempo Bruno), 4 BELCAMINO Francesco (dal 1° min. del 2° tempo Guarnieri), 5 CHIARELLA Francesco ,  6 MASTRANGELO Luca, 7 COSTA Antonio, 8 MASCIARI Carlo, 9 LONGO Giuseppe, 10 MAURO Matteo, 11 TRAPASSO Tommaso

IN PANCHINA : 12 SCARFONE Lorenzo, 13 SCUMACE Luigi Maria, 14 LAURITANO Salvatore, 15 BRUNO Matteo, 16 GUARNIERI Matteo (dal 42° min. del 2° tempo Scumace), 17 PARISE Luca, 18 ZOFREA Stefano

MARCATORI : al 3° minuto del 1° tempo Mauro, al 20° minuto del 1° tempo Falbo,  al 21° minuto del 2° tempo Longo (rig.),  al 32° minuto del 2° tempo Schipani, al 34° minuto del 2° tempo Falbo, al 42° minuto del 2° tempo Chiarella

Cronaca : Termina con un pirotecnico 3 a 3 ed un espulso per parte la tanta attesa gara con il Sersale che, certamente, non ha lesinato emozioni al pubblico presente sugli spalti. Parte forte la squadra di mister Gemelli che già al 3° minuto di gioco con capitan Mauro, abile ad incunearsi nel cuore della difesa avversaria e battere il portiere in uscita, realizza la rete del momentaneo vantaggio. La squadra di casa accusa il colpo e nel tentativo di pervenire subito al pareggio si espone ai micidiali  contropiedi dei giovani aquilotti che, con Longo prima e Trapasso dopo, nel breve volgere di dieci minuti,  sprecano due ghiotte occasioni per raddoppiare e chiudere la partita.  Come spesso accade sui campi di calcio chi sbaglia paga e, come da copione, prima dello scadere della prima frazione di gioco, arriva il goal dei padroni di casa che riequilibria le sorti dell’incontro. Nella ripresa la squadra di mister Mascaro, galvanizzata dal pareggio, si riversa in avanti nel tentativo di fare propria la partita e conquistare i tre punti in palio ma, ancora una volta,  è  l’AIVIO a passare in vantaggio con Longo, impeccabile dagli undici metri. Il rigore concesso dall’arbitro per un fallo di mano di un difensore sersalese, contestato dai padroni di casa, innesca un inispiegabile nervosismo in campo e l’arbitro da quel momento si rende  protagonista di una serie di discutibili e dubbie decisioni che lo portono prima ad annullare la rete del 3 a 1 a Guarnieri, per un presunto fuorigioco, poi a convalidare le reti di Schipani e Falbo del Sersale anch’esse molto contestate dai giocatori ospiti che recriminano perchè, a loro dire, viziate entrambe da evidenti falli (fuorigioco di Schipani – fallo di mano di Falbo). La gara regala, nei minuti di recupero, altre emozioni ovvero l’espulsione di Mastrangelo e di un attaccante del Sersale per scorrettezze reciproche e il goal del meritato pareggio dell’AIVIO realizzato sugli sviluppi di un corner da Chiarella. A prescindere dal risultato finale e dagli episodi di nervosismo registrati nella seconda frazione di gioco, la partita è stata corretta, avvincente e ben giocata da entrambe le squadre che hanno dimostrato di meritare la posizione che occupano in classifica.

Lascia un commento