SCONFITTA IMMERITATA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A.S.D.  AIVIO CATANZARO  3 – VIGOR LAMEZIA 4

FORMAZIONE  A.S.D. AIVIO CATANZARO : 1 COSTANTINO Vittorio (dal 24° minuto del 2° tempo Scarfone), 2 LAURITANO Salvatore (al 13° minuto del 2° tempo Scerbo), 3  PARISE Luca (dal 32° minuto del 2* tempo Epifano), 4 ZOFREA Stefano (dal 39° minuto del 1° tempo Longo), 5 ARABIA Stefano,  6 MASTRANGELO Luca (dal 1° minuto del secondo tempo Scumace), 7 COSTA Antonio, 8 MASCIARI Carlo, 9 GUARNIERI Matteo (dal 1° minuto del 2° tempo Gallo), 10 MAURO Matteo, TRAPASSO Tommaso (dal 24° minuto del 2° tempo Bruno)

IN PANCHINA : 12 SCARFONE Lorenzo, 13 SCUMACE Luigi Maria, 14 EPIFANO Marco, 15 BRUNO Matteo, 16 SCERBO Luca, 17 LONGO Giuseppe, 18 GALLO Federico

FORMAZIONE  VIGOR LAMEZIA : 1 SESTI Gianluca, 2 STELLA Bruno, 3 CEFALA’ Saverio, 4 VERSO Salvatore, 5 RUBERTO Luca, 6 MAZZEI Antonio, 7 MAIOLO Natale, 8 CHIRUMBOLO Eric, 9 CACCAMO Danilo, 10 DE CARO Fabio, 11 SOVERATI Bruno

IN PANCHINA : 12 SPANO’ Giuseppe, 13 LACHIMEA Antonio, 14 CRISTAUDO Pasquale, 15 PAOLA Rosario, 16 DONATO Cristhian, 17 VESCIO Giovanni

MARCATORI  : al 21° minuto del 1° tempo MASCIARI, al 29° minuto del 1° tempo Maiolo, al 38° minuto del 1° tempo Stella, al 2° minuto del 2° tempo Longo, all’11° minuto del 2° tempo De Caro, al 14° minuto del 2° tempo Trapasso,al 16* minuto del 2° tempo Caccamo

Cronaca : Nonostante la sconfitta rimediata, oggi,  con la Vigor Lamezia i ragazzi di mister Gemelli escono dal rettangolo verde del Curto a testa alta e consepovoli di avere disputato una buona gara. Il 4 a 3 finale lascia un pò di amaro in bocca in casa giallorossa,  non tanto per la sconfitta in se per se, quanto per il modo in cui è maturata. Per la cronaca dopo il goal iniziale realizzato da Masciari al 20° minuto del 1° tempo con un tiro da fuori area che coglie di sorpresa l’estremo difensore ospite, la Vigor Lamezia reagisce e, nel breve volgere di 17 minuti, realizza due reti. Sotto di una rete mister Gemelli decide che è ora di togliere un centrocampista e di inserire una punta e Longo non smentisce le attese realizzando al 2° minuto della ripresa la rete del 2 a 2 con un preciso diagonale. La squadra giallorossa a questo punto si riversa in avanti alla ricerca del goal del vantaggio che sfiora con Mauro che, al 5° minuto di gioco, colpisce su punizione una clamorosa traversa. Al 12° minuto la Vigor Lamezia si porta nuovamente in vantaggio grazie ad una indecisione del portiere giallorosso che, su un tiro da lontano senza pretese, respinge in malo modo su i piedi di un avversario che da due passi non può fare a meno di segnare. Per la squadra lametina non c’è nemmeno il tempo di esultare ed organizzarsi perchè l’AIVIO, due minuti più tardi, realizza la rete del pareggio con Trapasso, bravo a spedire in fondo al sacco un pallone che Gallo di testa aveva mandato a sbattere contro la traversa.  La gara non lesina emozioni e continua ad essere avvincente, entrambe le squadre vogliono aggiudicarsi l’intera posta e, come spesso accade nel calcio, vince chi sbaglia meno. La Vigor Lamezia fa sua la partita grazie ad un madornale errore di Costantino che, nel tentativo di bloccare una innocua punizione dal limite, finisce in rete con tutto il pallone. Il risultato non cambia più anche perchè il secondo portiere ospite, subentrato ad inizio ripresa  a quello titolare, si erge a protagonista negando la gioia del goal a Costa, Longo e Mauro con interventi prodigiosi. La sconfitta sicuramente immeritata, per quanto fatto vedere  in campo dai giovani aquilotti, non è rilevante ai fini della classifica in quanto oggi non si giocava per i tre punti ma per il prestigio.

Lascia un commento