ALLIEVI REGIONALI ANCORA KO

AIVIO CATANZARO – BIG SPORT CROTONE   2  – 4

AIVIO CATANZARO: Lupica, Caridi, Capicotto, Polia, Cristiano, Masciari, Rania, Dolce, Tomaselli, Cianciaruso, Longo. In panchina: Colicchia, Toto Mauro, Rizzuto, Costa, Gallo. All.: Scarpino

BIG SPORT CROTONE: Lio, Federico, Mercurio, Berardi, Proietto, Smali, Franco, Muscatello, Basile, Lidonnici, Marino. In panchina: Arcuri, Ciampà, Segreto, Corigliano, Sotira, Mercurio, Napoli. All.: Grotteria

MARCATORI: 3′ pt Cristiano aut. (KR),  40′ pt Smali (KR),  30′ st Proietto (KR), 31′ st Rania (A), 35′ st Longo (rig.) (A), 41′ st Marino (KR)

Gli Allievi Regionali continuano la loro serie nera, venendo sconfitti dalla Big Sport Crotone per 4-2, nonostante un buon secondo tempo in cui (fallendo anche un rigore) si sono portati dallo 0-3 al 2-3 e hanno sfiorato il pareggio prima della zampata finale di Marino. Esordio con gol per l’ultimo arrivato Longo.

Gara subito in salita per i ragazzi di mister Scarpino, che già al 3′ vanno sotto a causa di una sfortunata deviazione di Cristiano. Al 40’ il raddoppio della Big Sport Crotone: Tomaselli perde il pallone al limite dell’area di rigore avversaria e innesca il veloce contropiede di Smali, che in uscita batte Lupica.

Nella ripresa all’8’ Longo serve in area l’accorrente Rania, che viene atterrato dal suo diretto avversario: netto il calcio di rigore che però lo stesso spreca mandando il pallone a lato di Lio.  Al 30′ allora passa ancora la Big Sport Crotone con una bella azione di Franco, che serve Proietto il cui gran tiro risulta imparabile per Lupica. Arriva così la reazione dell’Aivio Catanzaro che immediatamente accorcia le distanze con un gran tiro di Rania su suggerimento di Caridi e al 35’ si rifà sotto con un rigore di Longo, dopo un fallo in area sullo stesso Rania. Si scatena allora l’assalto dei ragazzi di Scarpino, la cui rimonta però si va a stampare sulla traversa colpita da Cristiano. Gli ospiti così in contropiede chiudono i conti e portano a casa i tre punti.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *