ALLIEVI REGIONALI : PRESTAZIONE INCOLORE E SOTTOTONO!!

L'incredibile occasione fallita da Longo sugli sviluppi della traversa colpita da Trapasso

S.S. SAVUTO CALCIO  – A.S.D. AIVIO CATANZARO 1 − 0

FORMAZIONE SAVUTO CALCIO : 1 FERRARI Paolo, 2 MANZA Salvatore, 3 PUCCI Emanuele, 4 COCCIMIGLIO Eugenio, 5 BEVACQUA Simone, 6 VORNICU Alexandru Eduar, 7 FERLAINO Gennaro, 8 GALLO Antonio, 9 BURGO Rosario Kevin, 10 MARRELLO AQUINO Paolo, 11 MORACA Francesco
IN PANCHINA :  13 MARSICO Luca, 14 ANSELMO Francesco, 15 COSTANZO Alessandro, 16 STRANGES Sestino

FORMAZIONE AIVIO CATANZARO : 1 SCARFONE Lorenzo, 2 CHIARELLA Francesco, 3 TOTO Francesco, 4 BELCAMINO Francesco, 5 ARABIA Stefano, 6 MASTRANGELO Luca, 7 COSTA Antonio, 8 GALLO Federico, 9 LONGO Giuseppe, 10 MAURO Matteo, 11 TRAPASSO Tommaso
IN PANCHINA : 12 COSTANTINO Vittorio, 13 LEONE Daniele, 14 NOCITA Mattia, 15 GIGLIOTTI Domenico, 16 SCUMACE Luigi Maria, 17 PARISE Luca, 18 ZOFREA Stefano

SOSTITUZIONI AIVIO nel secondo tempo : esce Belcamino entra Leone, esce Gallo entra Nocita, esce Mastrangelo entra Parise

MARCATORI : al 20 minuto del 2° tempo Ferlaino

ARBITRO :  Sig. ARAGONA Francesco

Cronaca : Vincere  con il Savuto,  per confermare quanto di buono fatto finora e consolidare la seconda posizione in classifica, era quanto meno auspicabile viste le precedenti convincenti prestazioni dei ragazzi di mister Gemelli e la bella e meritata vittoria conseguita, venerdì scorso, ai danni della capolista Bigsport Crotone lasciava ben sperare in un epilogo diverso della gara  Ma nel calcio, a volte,  può capitare l’imponderabile o meglio che i valori in campo si azzerino e che squadre meno attrezzate mettano in difficoltà formazioni più accreditate e tecnicamente superiori.  Oggi i giovani aquilotti, scesi in campo in formazione rimaneggiata e con  diversi titolari acciaccati, non sono riusciti ad imporre il proprio gioco ed avere la meglio su avversari fortemente motivati, decisi a vendere cara la pelle e conquistare punti salvezza. La sconfitta odierna della squadra giallorossa, fortunatamente, non lascia grandi strascichi in classifica per la concomitante sconfitta del Sersale battuto dall’Audax per 3 a 2 ma, ora, occorre ritrovare il giusto passo in quanto la Promosport Lamezia, quarta forza del campionato, è a soli tre punti di distanza. Per la cronaca c’è da registrare che la gara è stata avara di emozioni da rete tanto che per annotare il primo tiro nello specchio della porta bisogna attendere il 39° minuto del 1° tempo; Trapasso, da fuori area, con un gran tiro colpisce la traversa e sulla respinta l’AIVIO con Longo fallisce, a porta vuota, la più facile delle occasioni per portarsi in vantaggio. Nella ripresa oltre al goal realizzato dal Savuto con Ferlaino abile a deviare in rete, al 20 minuto del 2° tempo, un preciso cross proveniente dalla fascia sinistra, c’è da registrare uno sterile predominio territoriale degli ospiti e tanto agonismo ed ostruzionismo dei padroni di casa.  Allo scadere dell’ultimo dei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro, buona nel complesso la sua direzione, l’AIVIO pareggia con Toto con un gran tiro da fuori ma il goal non è convalidato dal direttore di gara benchè il tiro fosse stato scoccato un secondo prima del primo dei tre fischi che sanciscono la fine di un incontro di calcio. Cosa dire più, che il pareggio forse sarebbe stato il risultato più giusto anche in virtù del goal incredibilmente non convalidato dall’arbitro e delle due grandi occasioni fallite dall’AIVIO nella prima frazione di gioco ma la prestazione, incolore e sottotono di oggi, non lascia spazio ad alcuna recriminazione.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *