TRIS A.I.V.I.O.: VINCONO ANCHE I GIOVANISSIMI PROVINCIALI!

A.S.D. A.I.V.I.O. CATANZARO  –  VIGOR SELLIA MARINA  2-1

A.S.D. A.I.V.I.O.: Merante, Lauritano, Greco, Di Rubbo, Rotundo, Chiarella, Parise, Fontana, Fuscà, Sirianni, Guarnieri. In panchina:  Costantino, Borello, Lanteri, Mantella, Moniaci, Brancati, Severino. All.: Martino

VIGOR SELLIA MARINA: Mercurio, Battaglia, Frontera, Frangipane, Fontanella, Durante C., Durante G., Berlingò, Masciari, Garcea, Quaranta: In Panchina: Leuzzi, Voci, Battaglia A., Vatrano. All.: Garcea

ARBITRO: Scalzo di Catanzaro

MARCATORI: 1′ pt Chiarella (A), 30′ pt Masciari (rig.) (V), 20′ st Guarnieri (A)

Esordio con vittoria anche per i Giovanissimi Provinciali di mister Martino, che hanno battuto con il punteggio di 2-1 la Vigor Sellia Marina, conquistando i primi tre punti stagionali e concludendo nel migliore dei modi l’esaltante settimana delle rappresentative giallorosse impegnate nei rispettivi campionati, tutte vincenti.

Inizio scoppiettante dell’A.I.V.I.O. che già al 1′ va in rete con Chiarella che, lanciato da Sirianni, dal limite batte  Mercurio con un pregevole pallonetto. Reazione immediata della Vigor, con Durante C. che manda da buona posizione il pallone a lato. Al 18′ ancora pressione degli ospiti alla ricerca del pareggio, ma Mercurio nega la gioia del gol a Battaglia. La supremazia di Quaranta e compagni si concretizza comunque a 5’ dall’intervallo, quando Masciari realizza il rigore concesso per una spinta di De Rubo su Frangipane. Il pareggio avversario sveglia l’A.I.V.I.O., che riprende in mano le redini del gioco, non riuscendo però a concretizzare.

Anche nella ripresa subito i padroni di casa in avanti al 9′ con Masciari, che colpisce la traversa in pieno con un gran tiro dal limite dell’area di rigore. Al 20’ i giallorossi passano: lancio dalla distanza di Fontana, che serve Guarnieri il quale si presenta davanti all’estremo difensore ospite e lo batte di precisione. Al 33′ pericolo per l’A.I.V.I.O.: punizione dal limite calciata magistralmente da Garcea, ma Mirante c’è. Dopo i ragazzi di Martino controllano il risultato di vantaggio e fino al triplice fischio del catanzarese Scalzo e possono festeggiare il successo.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *